La Notte Rossa è iniziativa promossa a livello nazionale, alla quale Fondazione Ds di Brescia aderisce. Notte Rossa si tiene in città, presso la Cascina Maggia, sabato 13 ottobre 2018 con una serie di iniziative di intrattenimento, la mostra e il dibattito dedicato alla figura del costituente comunista Aldo Caprani, i concerti dal vivo del Coro Clandestino e del Coro di bambini S. Faustino.

La Fondazione ha stanziato risorse per una borsa di studio biennale volta al riordino e inventariazione del vasto patrimonio archivistico del Pci bresciano oggi custodito presso la Fondazione “Luigi Micheletti”: al termine dei lavori i materiali costituiranno base per organizzazione di mostre, seminari, pubblicazioni oltre che disponibili per tesi di laurea e ricerche.

La collana editoriale della Fondazione ha al suo attivo il volume Giulio Dalola: il coraggio e l’umanità della politica e Elena Piovani: il fascino discreto della cultura (editi in collaborazione con la Casa editrice Liberedizioni). In preparazione altre due opere.

Preservare la memoria del proprio passato e del ruolo svolto nell’ambito della società bresciana costituisce obiettivo importante. Avviata una serie di progetti:

  • la raccolta della memoria dei militanti, attraverso una campagna di acquisizione di testimonianze orali video filmate.
  • la ricerca sul ruolo delle Case del Popolo nella storia delle comunità bresciane del Novecento, mediante l’acquisizione di documenti e testimonianze e la stesura finale di un volume.

La proposta alla cittadinanza di momenti di riflessione legati ai temi della contemporaneità e del ruolo della politica e dei partiti oggi. Nell’anno 2018, dopo la presentazione di alcuni volumi nel corso della primavera, in collaborazione con la Libreria Rinascita di Brescia, l’incontro con Gianni Cuperlo e Paolo Corsini. In autunno previste altre occasioni di incontro in collaborazione con l’Associazione Colori e Sapori. CGIL e Nuova Libreria Rinascita.